MEDICINE: UTILI O DANNOSE?

Come di consueto, Stefano Montanari intervistato da Leonardo Leone. Di seguito i tratti salienti…

Le medicine sono utili o dannose?

Le medicine non sono ne buone ne cattive, sono uno strumento. Come un coltello: puoi pelare una mela o uccidere il tuo vicino di casa. Dipende da come le adoperi. Nella stragrande maggioranza dei casi sono dannose.

1968: prima lezione di facoltà con la preside la quale disse a noi matricole “ricordatevi che non esiste nessun medicinale che non abbia degli effetti collaterali dannosi. Quando somministrate un farmaco dovete ricordarvi di mettere su un piatto della bilancia gli effetti che vi proponete di ottenere, nell’altro gli effetti collaterali. Vedrete che tante volte il piatto pende vistosamente dalla parte cattiva.”

Christiaan Barnard, primo cardio chirurgo a fare un trapianto di cuore con successo presso l’ospedale di Città del Capo; l’ospedale aveva 36 farmaci a disposizione. Se voi apriste l’armadietto della signora Maria ne trovereste almeno il doppio. Noi siamo stati abituati a stra usare i farmaci.

Il farmaco molto spesso non è volto a guarire, ma a nascondere il sintomo. Il grande malinteso è quello di pensare che il sintomo sia la malattia. Bisogna andare alla radice della malattia, non alla manifestazione. Molte volte la manifestazione della malattia rappresenta la difesa del tuo organismo. La febbre è anche un sintomo, ma soprattutto lo scatenarsi delle tue difese. Sono il tuo esercito di difesa che sta lavorando. Quindi tu, in maniera ingenua, vai a combattere la febbre ovvero il tuo esercito. L’organismo aumenta la temperatura quando deve difendersi da un sacco di problemi. E  perchè lo fa? Perchè ad alta temperatura tutte le tue difese funzionano molto meglio. Dall’altra parte il tuo nemico ad alta temperatura si indebolisce. Tu sei più forte mentre il tuo nemico è più debole. Se tu combatti la febbre fai un grosso favore al tuo nemico. Le manie della tachipirina e del paracetamolo sono follia pura. Il paracetamolo è presente in Italia in 470 forme diverse ed è uno dei farmaci più dannosi che esistano. E’ il farmaco più usato ed abusato. “Un medico che ti dice che la tachipirina non è dannosa meriterebbe delle pene corporali.” 

Cercare di togliere la febbre è follia. Che la febbre alta dia le convulsioni è un falso: è la malattia che tu hai che può dare le convulsioni, non la temperatura.

“Tachipirina, cortisone, antibiotici: un cocktail che mi sarebbe costato la bocciatura all’esame di farmacologia nel 1970 col professor Luigi Molinengo.”  Oggi è la prassi. Servono per nascondere il sintomo e basta. Nel cocktail sono presenti antibiotici, inutili nella maggior parte dei casi in quanto se si tratta di virus tali farmaci non funzionano. Questo abuso di antibiotici è micidiale. Molto spesso si danno antibiotici a casaccio. Dare un antibiotico senza fare un antibiogramma è un po’ un terno al lotto. Questa è medicina, quello che si dovrebbe fare. Assumendo continuamente antibiotici si crea una selezione in quanto alcuni batteri sopravvivono ad ogni ciclo terapico: ne consegue la creazione di un batterio “rambo” impossibile da uccidere. Questo è un grosso problema. Avendo creato dei batteri super resistenti ti neghi la possibilità di usare determinati antibiotici. Le persone che abusano di antibiotici si rendono più vulnerabili nel caso in cui un giorno, gli stessi, dovessero servirgli per cose più importanti. Se tu dai antibiotici ai bambini, gli hai già messi sulla strada del massacro.

Bisogna lavorare in maniera tale da mettere il tuo organismo nella condizione peggiore per il tuo nemico, ovvero lavorare con la prevenzione. Noi cominciamo a massacrare i bambini ancor prima che nascano perchè somministriamo alle madri dei cocktail di farmaci assolutamente deleteri per i bambini. Le micro e nano particelle possono passare da madre a feto; non solo queste ma anche i farmaci. Una classe di farmaci micidiale per il feto sono i vaccini. Se si fanno ai bambini tutte le vaccinazioni obbligatorie, all’età di 13 mesi gli stessi avranno assunto una quantità di alluminio che è 28.000 volte superiore alla quantità tollerabile da un adulto. Appena nato gli viene subito fatta un’iniezione di vitamina K sintetica, farmaco inquinato (la vitamina k è un antiemorragico); tale iniezione viene fatta a casaccio e non ha alcun senso.

Le vitamine sintetiche non hanno la stessa funzione delle vitamine naturali.  Sebbene le vitamine naturali e quelle sintetiche abbiano la stessa composizione, perchè non funzionano allo stesso modo? Prendendo la vitamina naturale, oltre a quella prendi una miriade di altre sostanze che servono a potenziare la vitamina stessa.

La stupidità. Noi sanifichiamo l’ambiente, mentre invece dovremmo irrobustire il nostro organismo. Ma come si fa? Dobbiamo mangiare sano. Cosa devono evitare di mangiare i bambini? Prime fra tutte le merendine  nonchè le porcherie industriali. Le cose devono essere fatte in casa. No allo zucchero ma miele o succo di agave. Mangiate frutta e verdura. I cibi fermentati sono eccezionali. Medicina ed alimentazione vanno insieme. “Fa che il cibo sia la tua medicina”. 

“Un terzo di quello che mangi serve per nutrire il tuo corpo. Due terzi servono per nutrire il tuo medico”.

Chi vuole vivere bene deve mangiare bene.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

venti − sette =