2011.07.12 – IL PROCURATORE GENERALE DELLA CORTE DI APPELLO DI VENEZIA GIUSEPPE ROSIN: LA SENTENZA DI PRIMO GRADO A TREVISO “INQUIETANTE”…

GIOVANE MAROCCHINO CONDANNATO DAL TRIBUNALE DI TREVISO A 8 ANNI PER VIOLENZA SESSUALE, LA CORTE D'APPELLO LO SCAGIONA E I GIUDICI TREVIGIANI FINISCONO NEL MIRINO…
… E SE LO DICONO LORO!!!
 
Quello che oggi si legge sul Gazzettino di Treviso è davvero insolito… come una caduta degli dei dall'Olimpo.
Se penso all'inchiesta farsa sulla Polizia Nazionale Veneta e ai problemi che abbiamo ancor oggi col farci restituire gli effetti rubati dagli inquirenti italiani qui a Treviso, non c'è che dire… forse ogni tanto, anche fra loro si "mordono".
Non vogliamo neppure entrare nel merito della vicenda giudiziaria, di cui però ci piacerebbe sapere chi sono stati gli abili investigatori della polizia giudiziaria italiana, il pubblico ministero italiano e il giudice italiano che hanno condannato a 8 anni una persona per poi sentirsi affibiare dallo stesso procuratore generale presso la corte d'appello di Venezia i seguenti epiteti:
 
"…LA SENTENZA PRONUNCIATA DAL TRIBUNALE DI TREVISO ADDIRITTURA INQUIETANTE…"
 
"…MANCAVANO LE PROVE A CARICO DELL'IMPUTATO…"
 
"…LE PROVE PORTATE DALLA DIFESA NON ERANO STATE VALUTATE O PRESE NELLA GIUSTA CONSIDERAZIONE…"
 
"…LA DENUNCIA, OLTRE A FAR ACQUA DA TUTTE LE PARTI, RISULTAVA PRIVA DI FONDAMENTO E PALESEMENTE FALSA…"
 
Quante strane analogie con l'inchiesta sulla Polizia Nazionale Veneta contro questo MLNV.
E per fortuna che lo abbiamo scritto, ripetuto e sollecitato ancora in tempi non sospetti.
Mi sa proprio che toccherà alla Polizia Nazionale Veneta procedere all'arresto del procuratore Capo straniero italiano Antonio Fojadelli e del questore italiano Carmine Damiano, i due complici,che oltre ad essere bugiardi e ladri si sono macchiati dei numerosi reati che abbiamo più volte elencato.
Ma si sa, Maroni, ministro dell'interno italiano del partito italiano lega nord non ha neppure mai risposto alle interpellanze parlamentari dell'opposizione (Rubinato e Naccarato)… che pretendono la difesa di questi due emeriti delinquenti, chissà come mai???
Non c'è onore in ciò che hanno fatto e in ciò che si ostinano a fare… si sono delegittimati da soli.
Peccato che la stampa di regime dia spazio a queste verità solo se le dice un'altra procura italiana… strano dice le stesse cose che abbiamo detto noi e denunciato da tempo.
Vergognatevi, tutti quanti, servi e ipocriti… O.n.u. compreso, che ancora sta a guardare.
 
Sergio Bortotto, Presidente del MLNV
 
 
Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cinque × uno =