DIVENTA SEMPRE PIU’ DURA LA GUERRA DI VLADIMIR PUTIN CONTRO LO STATO ISLAMICO

Spread the love
Vladimir Putin: "Vivo o morto, portatemi Al Baghdadi"
Secondo quanto riferiscono i media iraniani, il presidente russo vorrebbe giustiziare il Califfo
Diventa sempre più spietata la guerra di Vladimir Putin contro lo Stato islamico.
 
 
Secondo una fonte dell'agenzia stampa iraniana Tansim news, citata da Qelsi, lo zar avrebbe ordinato ai suoi generali: "Vivo o morto, portatemi Abu Bakr al Baghdadi a Mosca".
Secondo quanto riferiscono i media iraniani citati da Qelsi, "Putin sarebbe intenzionato a giustiziare il califfo Al Baghdadi e ad esporre in pubblico il suo corpo.
Cosa che non sarebbe però possibile, poiché in Russia la pena di morte è stata sospesa nel 1996".
Nel caso in cui il Califfo dovesse morire negli scontri con le forze militari russe o siriani, Putin avrebbe comunque chiesto di portare le salme di Al Baghdadi in Russia.
"La sua richiesta, scrivono gli iraniani, mira a mettere in imbarazzo gli Usa, ad evidenziare il fallimento della Coalizione internazionale".

Print Friendly, PDF & Email