VATICANO, SEMPRE PIU’ IGNORANTE O …

Ecco, siamo alle solite.
La cricca dei potentati, Vaticano spa compreso, che teme il  manifestarsi dell'identità di un Popolo oppresso dall'italia.
Ma si sa, con i soldi (anche quelli rapinati a noi Veneti) che lo stato straniero italiano elargisce ogni anno alla chiesa cattolica romana è presto capito il motivo.
Caro pontefice, attendiamo le sue scuse nei confronti del Popolo Veneto visto che i suoi sgherri hanno umiliato la millenaria bandiera di una Nazione Cristiana ritenendola pretestuosamente quella di un partito politico italiano.
La cristianità deve moltisismo alla Serenissima Repubblica di Venezia.
Non dimentichi "Lepanto" e i nostri antenati morti, feriti e sacrificati anche in quella battaglia, non dimentichi pontefice e abbia più coraggio e ascolti veramente anche chi è oppresso dallo stato straniero, occupante, colonizzatore e razzista nei confronti del Popolo Veneto, qual'è l'italia.
11052412_10206557838095356_2794545642088751753_n
da un post di facebook
questa xe grossa…
L'atto di prevaricazione compiuto dai gendarmi presenti di fronte San Pietro, nei confronti di fedeli veneziani, che sono venuti ad omaggiare Sua Santità è di una stoltaggine che lascia allibiti.
Far riporre il simbolo della fedeltà dei Veneti alla chiesa cattolica, spacciandolo per una bandiera della Lega ci ha lasciato attoniti.
Non credo che il nostro Patriarca avrebbe approvato: nei giorni scorsi proprio Lui ha accolto un manipolo di militi veneti di un reggimento storico con le divise indossate nel 1797, proprio davanti alle spoglie di quel Marco Evangelista, sotto le cui ali i Veneti hanno versato il loro sangue nel corso dei secoli per salvare la Fede dell'Europa intera.
Sarò lieto di pubblicare la vostra risposta, se ci sarà.
Grazie.
Millo Bozzolan
seren del Grappa.
 
image_pdfimage_print