1647 – TOMMASO MOROSINI


Come quello di Biagio Zulian molti furono gli atti eroici verificatisi durante la lunga guerra per la difesa di Candia -Creta da parte dei Veneziani, isola strategica che era sotto il loro controllo da più di 5 secoli. 
Venezia sapeva che la perdita di quell’ isola sarebbe stato un colpo grave per la propria storia, per il suo prestigio e da ultimo per tutta l’Europa cristiana.
Per questo l’assedio turco e la strenua difesa veneziana durarono ben 25 anni suscitando lo stupore e l’ammirazione dell’ intera Europa.
Le azioni di guerra oltreché nell’ isola erano condotte dalla flotta veneziana in tutto il Mediterraneo orientale e persino nell’ Adriatico.
Durante questi scontri nelle acque di Negroponte perì il comandante Tomaso Morosini che aveva attaccato temerariamente con poche navi una flotta di 45 navi nemiche, poi a loro volta battute da altre navi veneziane accorse in aiuto.
In Dalmazia i Veneziani assediarono e conquistarono la città fortezza di Chissa a sud-est di Spalato già veneziana divenuta avamposto turco.
 
Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

7 + sei =