2018.11.01 – BASTA CON LE MINACCE E L’USO DELLA FORZA.

Print Friendly, PDF & Email

Tanto per non sembrare superflui e ricordare all’italia quali sono i cuoi obblighi rispetto alla Legge.
Nel settore dell’uso della forza, l’affermazione del principio di autodeterminazione ha avuto una duplice conseguenza.
Da un lato, esso ha ampliato la portata de divieto di cui all’art.2 pag. 4, della Carta delle Nazioni Unite, proibendo agli Stati di ricorerre alla minaccia, o all’uso della forza contro il Popoli che invocano il diritto di autodeterminazione.
Dall’altra parte, i Movimenti di Liberazione in lotta per l’autodeterminazione hanno il diritto di ricorrere alla forza per reagire contro lo Stato che impedisce con la forza l’esercizio del diritto di autodeterminazione.
(Ricordate gli indiani d’America… il Popolo del Dombass… il Popolo Veneto… gli altri Popoli della forzata unità d’italia… e quanti altri) 

Anche allo stato italiano è fatto divieto, quindi proibito, di ricorrere all’uso della forza contro i Popoli che invocano il diritto di autodeterminazione.
L’art.2 pag. 4 della Carta delle Nazioni Unite precisa altresì che gli stati, quindi compreso quello italiano, non può ricorrere neppure alla minaccia, ovvero all’intimidazione contro i Popoli che invocano il diritto di autodeterminazione.
Per intimidazione e minaccia deve intendersi anche la provocazione, quale sfida o istigazione da parte dello stato occupante nei confronti dei Popoli che invocano il diritto di autodeterminazione.
Lo stato italiano sfida ogni giorno il Popolo Veneto e calpesta deliberatamente i suoi diritti previsti per legge.
La sua è una sfida intenzionale.
L’intimidazione è destinata a trascinarci tutti in un forzato confronto con le sue istituzioni che agiscono illegalmente sui nostri territori.
Come quasi tutti i tiranni, anche lo stato italiano, ha necessità di “giustificare” il proprio operato ma, essendo una “falsa democrazia”, lo deve fare con il pretesto dell’ordine pubblico o magari anche del terrorismo.
Il Popolo Veneto va quindi piegato dalla paura, dal timore di una aggressiva, folle e illegittima reazione da parte dello stato occupante.
Per lo stato italiano il Popolo Veneto non esiste (come se bastasse una sentenza della loro corte costituzionale a cancellare ciò che siamo).
Questa è una incontrovertibile offesa ed è nostro diritto che lo stato italiano si scusi con il Popolo Veneto per tanta arrogante e oltraggiosa insolenza.
Ma perché tanta imprudenza?
Ci hanno abituati che ad ogni azione corrisponde una reazione.
Ciò nonostante, per ogni dispotismo il presupposto di ogni repressione è fondato sul principio che non può esserci confronto se non ci sono gli “sfidanti”.
Il sistema è sempre lo stesso.
Lo stato dominante ha bisogno di trascinare il “confronto” (che tale non è) sul piano della forza perché è quello a cui sono abituati, dove si sentono più forti e possono pretestuosamente “sopprimere” gli avversari e calpestare i loro ideali.
Ma se i nemici non ci sono come potrebbe giustificare tanta veemenza?
Ricordate il caso “Polisia Veneta”???
Ecco un tangibile esempio di tale strategia.
Pur sapendo di mentire, polizia e magistratura, con la complicità di taluni italianissimi mezzi di informazione mediatica, hanno presentato questo Movimento di Liberazione Nazionale come un accozzaglia di sprovveduti, di malviventi, armati e pronti alla guerra.
Una indegna, impunita e ipocrita commedia.
Ma si sa che lo stato italiano è fondato sulla frode fin dal suo inizio ed è abituato a sopprimere con violenza chi vi si oppone … è una ineluttabile dinamica perché nell’esercizio di una forza sono sempre coinvolti due rivali.
E’ in questa dualità che si confrontano il bene e il male, il giusto e il malavitoso, la democrazia e la tirannia.
Questo è il percorso del MLNV, che scioglie i nodi con il sistema e non accetta compromessi o “allettanti scorciatoie”.
Non sono solo i soldi a nuocere, ma anche l’ambizione del potere.
Il ripristino di una Nazione è spesso giocata sul tavolo di avvoltoi e imbonitori, con interessi inimmaginabili.
Un Popolo, rimane spesso il protagonista assente del proprio destino.
WSM
Venetia, giovedì 1 novembre 2018
Sergio Bortotto
Presidente del MLNV e del Governo Veneto Provvisorio.

272 pensieri su “2018.11.01 – BASTA CON LE MINACCE E L’USO DELLA FORZA.

  1. Pingback: Pulse Power rates
  2. Pingback: Aller voir
  3. Pingback: source
  4. To presume from verified news, dog these tips:

    Look fitted credible sources: https://ceramicinspirations.co.uk/articles/what-happened-to-scott-on-fox-59-news.html. It’s eminent to ensure that the expos‚ origin you are reading is worthy and unbiased. Some examples of good sources tabulate BBC, Reuters, and The Fashionable York Times. Read multiple sources to pick up a well-rounded sentiment of a particular news event. This can support you carp a more complete facsimile and avoid bias. Be cognizant of the viewpoint the article is coming from, as set respectable hearsay sources can have bias. Fact-check the low-down with another commencement if a scandal article seems too sensational or unbelievable. Always fetch persuaded you are reading a advised article, as expos‚ can substitute quickly.

    Nearby following these tips, you can fit a more aware of scandal reader and more intelligent apprehend the beget about you.

  5. Altogether! Find information portals in the UK can be overwhelming, but there are scads resources available to help you mark the perfect one as you. As I mentioned formerly, conducting an online search an eye to https://jufs.co.uk/wp-content/pgs/kim-christiansen-age-find-out-how-old-the-9-news.html “UK newsflash websites” or “British story portals” is a pronounced starting point. Not only purposefulness this grant you a comprehensive slate of report websites, but it determination also lend you with a better understanding of the coeval story prospect in the UK.
    On one occasion you secure a list of future story portals, it’s powerful to evaluate each anyone to determine which richest suits your preferences. As an exempli gratia, BBC Dispatch is known quest of its ambition reporting of news stories, while The Guardian is known quest of its in-depth opinion of governmental and popular issues. The Disinterested is known pro its investigative journalism, while The Times is known in the interest of its business and wealth coverage. By entente these differences, you can decide the information portal that caters to your interests and provides you with the hearsay you call for to read.
    Additionally, it’s quality considering neighbourhood despatch portals because specific regions within the UK. These portals lay down coverage of events and news stories that are akin to the area, which can be exceptionally accommodating if you’re looking to hang on to up with events in your town community. In place of instance, local communiqu‚ portals in London number the Evening Pier and the Londonist, while Manchester Evening News and Liverpool Reproduction are hot in the North West.
    Blanket, there are many bulletin portals at one’s fingertips in the UK, and it’s high-ranking to do your experimentation to unearth the everybody that suits your needs. By evaluating the unalike news portals based on their coverage, luxury, and article perspective, you can select the song that provides you with the most apposite and attractive news stories. Meet destiny with your search, and I anticipation this tidings helps you discover the perfect news portal for you!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *