2012.06.07 – SI AL MOVIMENTO LIBERTARIO

AFFAMIAMO LO STATO NEMICO CHE CI OCCUPA.
Ecco una battaglia che il Movimento di Liberazione Nazionale del Popolo Veneto consiglia di sostenere.
Anche se “combattuta in ambito italiano” è comunque una valida opportunità per allargare il fronte di resistenza contro lo stato straniero occupante italiano che non ha alcun diritto di appropriarsi delle nostre risorse, dei nostri beni e della nostra stessa vita.
Finiamola col matenere il parassitismo italiano con i nostri soldi.
Le tasse che ci impongo di pagare sono illegali e illecitamente pretese da uno stato straniero che ci occupa, ci colonizza ed è estremamente razzista nei confronti del Popolo Veneto, della sua identità, cultura e storia millenaria.
Il Popolo Veneto nulla ha da condividere soprattutto con la squallida immagine che oggi come oggi lo stato italiano da di sè stesso.
Sergio Bortotto, Presidente del MLNV

WWW.MOVIMENTOLIBERTARIO.COM


La battaglia di un imprenditore che non vuol fare il gabelliere per lo Stato.
Tutti i soldi in busta paga
LA BATTAGLIA CONTRO IL SOSTITUTO D’IMPOSTA
Sostieni anche tu Giorgio Fidenato. Skype
Il Movimento libertario è un soggetto politico che ha come scopo quello di ridurre lo Stato ai suoi minimi termini, al fine di dare spazio alla libera interazione fra individui, o comunità consensuali di individui, che sul mercato cercano soddisfazione dei propri bisogni.
Il Movimento Libertario si contraddistingue per tre tipi di azione:
1-Diffusione culturale.
Continuando quanto già fatto negli ultimi dieci anni, il Movimento Libertario dovrà sempre essere il motore della diffusione della cultura libertaria, ovvero del liberismo in economia (laissez faire) e del liberalismo più coerente in politica.
Convegni, incontri, dibattiti e altro sono parte della nostra attività.
Il motto è: Ciascuno è libero di fare ciò che ritiene per sé giusto, senza aggredire nessuno e senza aggredire i diritti di proprietà altrui;
2-Azione politica.
Il Movimento Libertario è un soggetto politico che potrà decidere di partecipare alle competizioni politiche (a diversi livelli), al fine di far sentire la propria voce e diffondere le proprie idee. Insomma, usare la politica per diffondere cultura libertaria e far prendere coscienza alle persone di buona volontà che lo Stato è una finzione che obbliga a vivere tutti alle spalle di tutti gli altri.
3-Movimentismo.
E’ la caratteristica peculiare che sta iscritta nel nostro nome, nel nostro dna.
Il Movimento Libertario scenderà per le strade e inviterà la società civile a riconquistare i propri diritti naturali alla vita, alla libertà e alla ricerca della felicità.
Ci batteremo contro il fisco, contro la burocrazia, contro la voracità e il parassitismo statale.
Il Movimento Libertario vuole coagulare attorno a sé una massa critica di soggetti produttori e affrontare, pacificamente, ma senza timori, i gabellieri e i satrapi che ci stanno riducendo in schiavitù, vivendo alle nostre spalle.
Né di destra, né di sinistra, né di centro.
Semplicemente liberi e meglio!
Leonardo Facco
image_pdfimage_print