UNITA’ D’ITALIA NEL PALLONE – NAPOLI DA’ UN CALCIO ALL’IPOCRISIA E ALLA RETORICA!

Spread the love
ecco alcuni commenti al filmato su yootube:
 
OTTIMA INIZIATIVA QUELLA DI PORTARE LA BANDIERA DEL REGNO DELLE DUE SICILIE ALLO STADIO, MOSTRATA DURANTE LA PARTITA NAPOLI -CATANIA!!!SE CE NE SARANNO ALTRE FATE SAPERE…..LO STESSO VALE PER IL 17/03/2011 
 
Come si può spiegare il fatto che prima del 1861 non esisteva praticamente il fenomeno dell'emigrazione, e che dopo tale data sono emigrati quasi 20.000.000 di disperati dal sud ? W IL REAME DUOSICILIANO !! W IL SUD !
 
VIVA LA BANDIERA BORBONICA!!!!
IL RE STRANIERO E' VITTORIO EMANUELE! Ma lo sai che Napoli quando era capitale del Regno delle Due Sicilie era considerata una delle città più all'avanguardia d'Europa, al livello scientifico, architettonico, economico e socilale??? E mi spieghi il perchè con ''l'unità'' d'italia, ovvero con l'occupazione dei Savoia del grande regno, al sud iniziarono a chiudere fabbriche e le ricchezze si trasferirono al Nord???
Li chiamavano briganti ma erano veri patrioti! STUDIA LA VERA STORIA!
 
Io Non Sono Italiano Io Sono Partenopeo w Napoliiiiiiiii
 
quella gente che sventolavano la bandiera italiana sono la rovina del sud ,noi al sud dovremmo bruciare la bandiera italiana ,scendere in piazza e bloccare tutto,cacciare a calci nel culo tutte le finanziarie padane che sfruttano il nostro territorio.insomma quei meridionali sono vili e senza palle,si fanno trattare da schiavi e adorano i simboli della loro oppressione.
guardi dottor … io un giro sui libri me lo sono fatto ed ho letto che Napoli ha avuto la prima ferrovia italiana, la prima illuminazione a gas, il primo osservatorio vulcanologico e addirittura è stata la prima città ad avviare la raccolta differenziata…ora mi ritrovo in una città disastrata in cui da 150 anni nn c'è stato un passo avanti ma solo passi indietro, lasci che le dica una cosa … provi a leggere qualche altro libro di storia che nn sia del nord
 
GUARDA IL FILMATO SU YOUTUBE: clicca qui
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Print Friendly, PDF & Email