E ADESSO … DOPO L’ENNESIMA STRAGE … COSA ASPETTIAMO?

Spread the love

La polizia: il tir "lanciato deliberatamente sulla gente, presunto attacco terroristico".
L'automezzo ha targhe polacche, forse rubato o dirottato.
Uno degli occupanti era fuggito ma è stato catturato.
210544309-3400b428-1c10-42f1-94be-38a1dae644a7L'altro, un cittadino polacco, è stato trovato cadavere sul camion.
Merkel "piange" le vittime
BERLINO
Una corsa folle tra le persone che passeggiavano nel mercatino di Natale di Berlino.
I morti investiti da un lungo tir nero, simile a quello della strage di Nizza, sono 12.
Quarantotto i feriti, alcuni dei quali sono in gravi condizioni.
L'attacco è avvenuto intorno alle 20.15 a Breitscheidplatz, nei pressi della Kurfuerstendamm, vicino alla chiesa intitolata al Kaiser Guglielmo, nella zona più commerciale della parte occidentale della città, molto frequentata anche da turisti, nei pressi dei grandi magazzini KaDeWe e del centro commerciale Europa Center.
A bordo del camion erano in due.
Uno è stato trovato cadavere sul sedile del passeggero all'interno del tir, ucciso a colpi di arma da fuoco, e dopo diverse ore la polizia ha reso noto che si tratta di un cittadino polacco.
L'altro sarebbe saltato fuori e fuggito a piedi in direzione del Tiergarten, il grande parco pubblico della capitale tedesca, ed è stato poi arrestato: secondo alcune fonti sarebbe stato alla guida al momento dello schianto e sarebbe di nazionalità pachistana, afgana o cecena, un rifugiato entrato in Germania nel febbraio scorso, stando alle informazioni riportate da Die Welt.
La zona è stata immediatamente blindata dalle forze di sicurezza.  "Al momento non voglio usare la parola attentato anche se molti indizi lo indicano", ha detto il ministro dell'Interno tedesco, Thomas de Maizière.
Ma all'alba la polizia ha parlato su Twitter di "presunto attacco terroristico" confermando che il camion è stato "lanciato deliberatamente sulla folla".

Tratto da (CLICCA QUI)

 
Print Friendly, PDF & Email