VICENZA – I NOMADI NON PAGANO, IL COMUNE SALDA 59 MILA EURO EURO DI BOLLETTE … MA SIAMO FUORI!!!

Spread the love

ACHILLE VARIATO SINDACO DI VICENZA - GIUNTA PDZINGARIL’Amministrazione è dovuta intervenire sollecitata non solo dai Rom e Sinti che occupano l’area, ma anche dalle associazioni che da anni si fanno dell’integrazione un modello da perseguire.

Molte famiglie non avevano pagato le bollette delle luce e l’assessorato contrà Mure San Rocco è dovuto correre ai ripari nell’arco di pochi giorni. Assistenza a malati, anziani, minori e disabili rimane una priorità dell’Amministrazione comunale.

Ma le regole di Aim per i morosi parlano chiaro, si riallacciano i contatori solo se viene ripianato il debito precedente o se si riesce a rateizzarlo con un anticipo. 

E il Comune, in questo caso, è un utente come tutti gli altri e ha dovuto sborsare solo nel 2013 per il pagamento delle bollette nei campi nomadi: 59 mila euro per 29 famiglie. 

fonte: giornaledivicenza e … (CLICCA QUI)


Il Governo Veneto Provvisorio provvederà all'iscrizione a ruolo giudiziaio di questo amministratore italiano che da buon comunista che dimostra di essere, (ex democristiano), spende i soldi della Comunità Veneta Vicentina per mantenere foresti invece di pensare ai propri Cittadini.
Provvederà anche alla prescrizione dell'obbligo di resistituzione di tasca propria di questi fondi sottratti ai Veneti.
WSM
Venetia 20 gennaio 2014
Sergio Bortotto Presidente del MLNV e del Governo Veneto Provvisorio.
 
Print Friendly, PDF & Email