2012.05.25 – COMUNICATO AT ONU E GOVERNO ITALIANO

2012.05.25 ore 16.10:
pochi minuti fa un giornalista di ANTENNA 3 mi ha invitato per una breve registrazione da inviare in onda al telegiornale di questa sera, nel cui corso si darà risalto all’articolo apparso su L’Espresso di oggi.
Ecco la risposta del MLNV:
– Al Segretario Generale Onu New York
– All’Assemblea Generale delle Nazioni Unite
– Al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite
– Al Governo italiano a mezzo Prefettura di Treviso
Il Governo Provvisorio della Repubblica Veneta, quale apparato istituzionale del Movimento di Liberazione Nazionale del Popolo Veneto ai sensi dell’art.96 paragrafo 3 del 1° Protocollo di Ginevra del 1977, al fine di evitare fuorvianti e ingannevoli disinformazioni precisa quanto segue:
Il settimanale italiano “l’Espresso” ha sprecato l’opportunità che pensava di essersi preso.
C’è da considerare il presupposto di quest’inchiesta giornalistica che è “la rivolta fiscale in italia”… argomento che riflette solo marginalmente l’impegno che si è preso il Movimento di Liberazione Nazionale del Popolo Veneto che è quello di liberare la Patria dall’occupazione straniera italiana … ma questo per la stampa italiana, sembra sia meglio che i Veneti non lo debbano sapere.
Le iscrizioni a ruolo giudiziario inviate dal MLNV a rappresentati di istituzioni straniere italiane, al governo italiano e alle Nazioni Unite non sono minacce ma atti formali per assicurare i responsabili dei crimini compiuti contro il Popolo Veneto (tra l’altro previsti e puniti dalle stesse leggi penali italiane) alla Giustizia Veneta, non appena sarà ripristinata la legittima sovranità del Popolo Veneto sui territori della propria Patria ad oggi ancora illecitamamente e illegittimamente occupati dallo stato straniero italiano.
La Giustizia Veneta non è giustizialismo o giustizia sommaria, ma la Giustizia che sarà esercitata da legittimi Organi Giudiziari della ripristinata Repubblica Veneta.
Il Movimento di Liberazione Nazionale del Popolo Veneto non è una milizia ma un soggetto di diritto internazionale ed agisce ed agirà sempre secondo le norme del diritto internazionale che l’italia con i ripetuti attacchi al MLNV ha dimostrato di violare ripetutamente.
Il nostro fronte di resistenza è la legge internazionale, non condividiamo attentati di alcun genere e tantomeno violenze gratuite, comprese quelle italiane perpetrate contro il MLNV e gli altri cittadini del Popolo Veneto.
Viva San Marco
Venetia, 25 maggio 2012
Sergio Bortotto
Presidente del MLNV
Tutti i Movimenti di Liberazione Nazionale sono soggetti di diritto internazionale che trovano il loro fondamento giuridico nel principio di autodeterminazione dei Popoli trascritto per la prima volta nell’art.1 paragrafo 2 della Carta delle Nazioni Unite del 1945, agiscono sul piano inernazionale al pari di un qualsiasi stato e in nome di un intero Popolo.
image_pdfimage_print