FACCIA “SONO DI NAZIONALITÀ VENETA – IO PRIGIONIERO DI GUERRA”

 

2775451-tank1VICENZA. ORE 17.15 FACCIA: "SONO DI NAZIONALITA' VENETA". 
Durante il confronto con il Gip nel carcere di Vicenza, in cui si è avvalso della facoltà di non rispondere, Luigi Faccia, ha voluto leggere al giudice una sua breve dichiarazione. 
«Come responsabile del Veneto Fronte di Liberazione, servitore della Veneta Serenissima Repubblica – ha detto -, mi dichiaro prigioniero di guerra». 
Lo hanno riferito i difensori dell’uomo, gli avvocati Alessandro Zagonel e Andrea Arman. 
Piccola schermaglia con il giudice e la cancelliera anche al momento delle generalità, quando Faccia, alla domanda sulla propria nazionalità, ha risposto: «veneta». 
ORE 16.57 FACCIA: "SONO PRIGIONIERO DI GUERRA". 
Luigi Faccia, il leader dei secessionisti veneti arrestati nell’operazione dei Ros, non ha risposto al Gip che oggi lo ha sentito in carcere a Vicenza per l’interrogatorio di garanzia. «Sono un prigioniero di guerra» ha detto l’ex Serenissimo – si è appreso dai suoi legali – dopo essersi avvalso della facoltà di non rispondere. (…)
Tratto da (CLICCA QUI)