EVOLUZIONE ITALICA DEL COORDINAMENTO 9 DICEMBRE … UN PARTITO ???


Come è noto sono sorte divisioni in seno al coordinamento che ha organizzato la grande mobilitazione del 9 Dicembre, mobilitazione nata "per chiedere le dimissioni del governo", ma che qualcuno ha tradito per coltivare interessi personali e politici.
La spaccatura è stata provocata dai signori Chiavegato Lucio e Ferro Mariano, che due giorni dopo aver concordato con Calvani e altri coordinatori la grande manifestazione di Roma per il 18 Dicembre, si sono tirati indietro, boicottando la mobilitazione per farla fallire, e con essa tutta la mobilitazione del 9 Dicembre:
Hanno iniziato a parlare di "rischio scontri" pur sapendo che la prefettura e la questura avevano organizzato la manifestazione, poiché in assenza di rischi (oltretutto per limitare pericoli, già remoti, era stato scelto di fare un presidio in piazza e non un corteo)
La mobilitazione si poneva come obiettivo quello di unificare i cittadini sotto la bandiera tricolore (da sempre indigesta a quei gruppi indipendentisti come LIFE di Chiavegato, che ha accettato il tricolore solo per convenienza politica) ma dopo 8 giorni di proteste, Chiavegato ha iniziato a generare divisioni, dicendo che "estremisti di destra e di sinistra non li vogliamo" alimentando le classiche divisioni partitiche con la quale ci hanno sempre diviso e controllato.
E' emerso in questi giorni che "qualcuno" – qualcuno di molto vicino a Chiavegato, che guarda caso è stato proclamato PRESIDENTE – ha registrato il marchio "9 dicembre" e registrato uno statuto per dare vita a un partito: un atto scorretto nei confronti dei cittadini ignari di questi propositi che sono scesi in piazza unicamente sotto il tricolore.
Chiavegato accusa di protagonismo altri, ma il signor PRESIDENTE insieme ad una manciata di suoi accoliti ha stabilito delle regole, e gira per i presidi dicendo che CHI NON LE ACCETTA SI DEVE FARE DA PARTE… l'unico personalista è LUI: un politico che non ha niente di diverso dai signori che siedono in parlamento: l'unica differenza sta nel fatto che ancora non è riuscito a farsi eleggere, pur avendo girato diversi partiti, ultimo della serie il partito indipendentista VENETO STATO.
Visitate il suo sito: www.luciochiavegato.com: un sito per promuovere la sua immagine, come ogni politico che si rispetti. Un sito dove c'è scritto "basta Italia" (Lui è indipendentista) Basta Lega (Chiavegato e la sua cricca sono leghisti delusi) e basta tasse… i soliti slogan e le solite frasi fatte non molto diverse da quelle propagandate dal PDL.
Chiavegato accusava di personalismo Calvani: ma quest'ultimo non si è proclamato "presidente" di nulla, al contrario di Chiavegato. E al contrario di Chiavegato, che ha stabilito delle regole e che vuole imporle a tutti i presidi, Calvani ha organizzato una grande riunione, alla quale hanno partecipato circa 200 coordinatori locali, che tutti insieme hanno deciso di dare vita all'ultimatum che scadrà il 9 Gennaio.
LA COSA CHE DEVE FAR PENSARE, sta nel fatto che nonostante quasi tutti i coordinamenti locali abbiano DISCONOSCIUTO Chiavegato e Ferro – quest'ultimo è stato sconfessato anche dai suoi – I MASS MEDIA DI SISTEMA STANNO DANDO VISIBILITA' UNICAMENTE ALLE LORO INIZIATIVE: quando hanno saputo del nostro ultimatum, anche loro ne hanno diramato uno, fissando la data delle mobilitazioni in 3 giorni dopo la data che abbiamo fissato noi: UNA VERA E PROPRIA AZIONE DI DISTURBO delle nostre iniziative… 
COME MAI I MASS MEDIA CHE A NOI CI CENSURANO, AI SIGNORI CHIAVEGATO E FERRO INVECE DANNO AMPIO RISALTO?
COME MAI IL POLITICO EX UDC MAGDI ALLAM, CHE SI CANDIDERA' ALLE EUROPEE CON "FRATELLI D'ITALIA" DI LA RUSSA-MELONI HA PUBBLICAMENTE OFFERTO SOSTEGNO A CHIAVEGATO?
Sul suo profilo personale, il signor Mariano Ferro ha scritto che la manifestazione del 18 Dicembre è fallita, e che "con 3.000 ma anche 30.000 persone non si manda a casa la casta" pertanto è meglio TRATTARE CON IL GOVERNO e cercare di ottenere qualcosa…
CARO MARIANO FERRO, SE VOI NON AVESSI BOICOTTATO LA MANIFESTAZIONE, CI SAREBBE STATO 1 MILIONE DI ITALIANI IN PIAZZA: 1.000.000 !!! TANTO CHE IL MINISTERO AVEVA SPOSTATO BEN 15.000 AGENTI A ROMA PER GARANTIRE L'ORDINE PUBBLICO (come è norma in occasione di grandi manifestazioni) E QUELLA MANIFESTAZIONE, FACEVA PAURA AL SISTEMA: PERCHE' SE ANDAVA AVANTI A OLTRANZA, AVREBBE POTUTO COINVOLGERE MOLTI ALTRI ITALIANI, CHE AVREBBERO POTUTO ASSEDIARE I PALAZZI E OTTENERE LE DIMISSIONI……
SE LA MANIFESTAZIONE è FALLITA, è GRAZIE AL TUO IMPEGNO E ALL'IMPEGNO DEL TUO AMICHETTO CHIAVEGATO, GIA' PROCLAMATO PRESIDENTE DEL PARTITO CHE AVETE REGISTRATO UFFICIALMENTE!!!
INOLTRE, COSA SPERATE DI OTTENERE DA QUESTO GOVERNO, ESPRESSIONE DELLE BANCHE, DEI POTERI FORTI, DELLE LOBBY?!? PROMESSE? CONTENTINI INSIGNIFICANTI??? O DAVVERO CREDETE CHE POSSANO FARE LE RIFORME DI CUI QUESTO PAESE AVREBBE BISOGNO COME L'OSSIGENO E CHE NON SONO MAI STATE FATTE??? NON VEDI CHE HANNO AUMENTATO LE TASSE ANCHE RECENTEMENTE???
COME HA DETTO FRANCO CRUPI, DEI FORCONI SICILIANI, CHE TI HA SCONFESSATO, "NON SI PUO' TRATTARE CON CHI HA INDOTTO AL SUICIDIO CENTINAIA DI PADRI DI FAMIGLIA" E NOI NON CI TRATTEREMO! 
TE E CHIAVEGATO FATE COME VOLETE, NOI NON CI TRATTEREMO!!! NON VOGLIAMO NE' PROMESSE, NE' CONTENTINI, VOGLIAMO RIPRENDERCI LA DEMOCRAZIA E LA COSTITUZIONE; QUELLA COSTITUZIONE CHE AL SIGNOR CHIAVEGATO NON PIACE MA CHE PER NOI è LA BASE DELLA DEMOCRAZIA DALLA QUALE RIPARTIRE.
La vostra retromarcia, come l'apertura alle trattative, si è verificata dopo che il vice-ministro Gilarda si è avvicinato e ha chiesto di sedersi al tavolo… è un caso??? Fino a quel giorno anche tu volevi andare a Roma, caro Mariano, e ti dichiaravi "pronto a farti arrestare"… ora giuri che non hai tradito, chiedi "dove sono le prove"… prove che non ci sono e probabilmente non ci saranno mai, visto che è impossibile produrle… ma CERTI COMPORTAMENTI, SONO UNA PROVA… QUA NESSUNO è FESSO… OPPURE SPIEGACI COME MAI AVETE TRADITO TUTTE LE PREMESSE DELLA MOBILITAZIONE DEL 9 DICEMBRE…
Nella tua lettera accusi Calvani… ma quelli che hanno distrutto tutto e fatto un regalo alla casta, siete VOI! E il fatto che tu voglia sdoganare il concetto che "è necessario trattare con il governo perché è fallita la manifestazione di Roma" quando SIETE STATI VOI a farla fallire, quando vi siete IMPEGNATI per farla fallire con fior di allarmismi prontamente cavalcati dai mass media, LASCIA MOLTO SU CUI PENSARE!!!
(la lettera di Mariano Ferro a Calvani la trovate qui: https://www.facebook.com/mariano.ferro.5/posts/781840285178828)
COME MAI ORA I MASS MEDIA VI SONO AMICI… A DIFFERENZA DEI GIORNI SUCCESSIVI ALLA MOBILITAZIONE IN CUI SPARAVANO FANGO ANCHE SU DI VOI? ORA INVECE VI STIMANO, PROMUOVONO LE VOSTRE INIZIATIVE… COSA è CAMBIATO???
Foto: Come è noto sono sorte divisioni in seno al coordinamento che ha organizzato la grande mobilitazione del 9 Dicembre, mobilitazione nata "per chiedere le dimissioni del governo", ma che qualcuno ha tradito per coltivare interessi personali e politici.
La spaccatura è stata provocata dai signori Chiavegato Lucio e Ferro Mariano, che due giorni dopo aver concordato con Calvani e altri coordinatori la grande manifestazione di Roma per il 18 Dicembre, si sono tirati indietro, boicottando la mobilitazione per farla fallire, e con essa tutta la mobilitazione del 9 Dicembre:
Hanno iniziato a parlare di "rischio scontri" pur sapendo che la prefettura e la questura avevano organizzato la manifestazione, poiché in assenza di rischi (oltretutto per limitare pericoli, già remoti, era stato scelto di fare un presidio in piazza e non un corteo)
La mobilitazione si poneva come obiettivo quello di unificare i cittadini sotto la bandiera tricolore (da sempre indigesta a quei gruppi indipendentisti come LIFE di Chiavegato, che ha accettato il tricolore solo per convenienza politica) ma dopo 8 giorni di proteste, Chiavegato ha iniziato a generare divisioni, dicendo che "estremisti di destra e di sinistra non li vogliamo" alimentando le classiche divisioni partitiche con la quale ci hanno sempre diviso e controllato.
E' emerso in questi giorni che "qualcuno" – qualcuno di molto vicino a Chiavegato, che guarda caso è stato proclamato PRESIDENTE – ha registrato il marchio "9 dicembre" e registrato uno statuto per dare vita a un partito: un atto scorretto nei confronti dei cittadini ignari di questi propositi che sono scesi in piazza unicamente sotto il tricolore.
Chiavegato accusa di protagonismo altri, ma il signor PRESIDENTE insieme ad una manciata di suoi accoliti ha stabilito delle regole, e gira per i presidi dicendo che CHI NON LE ACCETTA SI DEVE FARE DA PARTE… l'unico personalista è LUI: un politico che non ha niente di diverso dai signori che siedono in parlamento: l'unica differenza sta nel fatto che ancora non è riuscito a farsi eleggere, pur avendo girato diversi partiti, ultimo della serie il partito indipendentista VENETO STATO.
Visitate il suo sito: www.luciochiavegato.com: un sito per promuovere la sua immagine, come ogni politico che si rispetti. Un sito dove c'è scritto "basta Italia" (Lui è indipendentista) Basta Lega (Chiavegato e la sua cricca sono leghisti delusi) e basta tasse… i soliti slogan e le solite frasi fatte non molto diverse da quelle propagandate dal PDL.
Chiavegato accusava di personalismo Calvani: ma quest'ultimo non si è proclamato "presidente" di nulla, al contrario di Chiavegato. E al contrario di Chiavegato, che ha stabilito delle regole e che vuole imporle a tutti i presidi, Calvani ha organizzato una grande riunione, alla quale hanno partecipato circa 200 coordinatori locali, che tutti insieme hanno deciso di dare vita all'ultimatum che scadrà il 9 Gennaio.
LA COSA CHE DEVE FAR PENSARE, sta nel fatto che nonostante quasi tutti i coordinamenti locali abbiano DISCONOSCIUTO Chiavegato e Ferro – quest'ultimo è stato sconfessato anche dai suoi – I MASS MEDIA DI SISTEMA STANNO DANDO VISIBILITA' UNICAMENTE ALLE LORO INIZIATIVE: quando hanno saputo del nostro ultimatum, anche loro ne hanno diramato uno, fissando la data delle mobilitazioni in 3 giorni dopo la data che abbiamo fissato noi: UNA VERA E PROPRIA AZIONE DI DISTURBO delle nostre iniziative… 
COME MAI I MASS MEDIA CHE A NOI CI CENSURANO, AI SIGNORI CHIAVEGATO E FERRO INVECE DANNO AMPIO RISALTO?
COME MAI IL POLITICO EX UDC MAGDI ALLAM, CHE SI CANDIDERA' ALLE EUROPEE CON "FRATELLI D'ITALIA" DI LA RUSSA-MELONI HA PUBBLICAMENTE OFFERTO SOSTEGNO A CHIAVEGATO?
Sul suo profilo personale, il signor Mariano Ferro ha scritto che la manifestazione del 18 Dicembre è fallita, e che "con 3.000 ma anche 30.000 persone non si manda a casa la casta" pertanto è meglio TRATTARE CON IL GOVERNO e cercare di ottenere qualcosa…
CARO MARIANO FERRO, SE VOI NON AVESSI BOICOTTATO LA MANIFESTAZIONE, CI SAREBBE STATO 1 MILIONE DI ITALIANI IN PIAZZA: 1.000.000 !!! TANTO CHE IL MINISTERO AVEVA SPOSTATO BEN 15.000 AGENTI A ROMA PER GARANTIRE L'ORDINE PUBBLICO (come è norma in occasione di grandi manifestazioni) E QUELLA MANIFESTAZIONE, FACEVA PAURA AL SISTEMA: PERCHE' SE ANDAVA AVANTI A OLTRANZA, AVREBBE POTUTO COINVOLGERE MOLTI ALTRI ITALIANI, CHE AVREBBERO POTUTO ASSEDIARE I PALAZZI E OTTENERE LE DIMISSIONI……

LUCIO CHIAVEGATO

SE LA MANIFESTAZIONE è FALLITA, è GRAZIE AL TUO IMPEGNO E ALL'IMPEGNO DEL TUO AMICHETTO CHIAVEGATO, GIA' PROCLAMATO PRESIDENTE DEL PARTITO CHE AVETE REGISTRATO UFFICIALMENTE!!!
INOLTRE, COSA SPERATE DI OTTENERE DA QUESTO GOVERNO, ESPRESSIONE DELLE BANCHE, DEI POTERI FORTI, DELLE LOBBY?!? PROMESSE? CONTENTINI INSIGNIFICANTI??? O DAVVERO CREDETE CHE POSSANO FARE LE RIFORME DI CUI QUESTO PAESE AVREBBE BISOGNO COME L'OSSIGENO E CHE NON SONO MAI STATE FATTE??? NON VEDI CHE HANNO AUMENTATO LE TASSE ANCHE RECENTEMENTE???
COME HA DETTO FRANCO CRUPI, DEI FORCONI SICILIANI, CHE TI HA SCONFESSATO, "NON SI PUO' TRATTARE CON CHI HA INDOTTO AL SUICIDIO CENTINAIA DI PADRI DI FAMIGLIA" E NOI NON CI TRATTEREMO! 
TE E CHIAVEGATO FATE COME VOLETE, NOI NON CI TRATTEREMO!!! NON VOGLIAMO NE' PROMESSE, NE' CONTENTINI, VOGLIAMO RIPRENDERCI LA DEMOCRAZIA E LA COSTITUZIONE; QUELLA COSTITUZIONE CHE AL SIGNOR CHIAVEGATO NON PIACE MA CHE PER NOI è LA BASE DELLA DEMOCRAZIA DALLA QUALE RIPARTIRE.
La vostra retromarcia, come l'apertura alle trattative, si è verificata dopo che il vice-ministro Gilarda si è avvicinato e ha chiesto di sedersi al tavolo… è un caso??? Fino a quel giorno anche tu volevi andare a Roma, caro Mariano, e ti dichiaravi "pronto a farti arrestare"… ora giuri che non hai tradito, chiedi "dove sono le prove"… prove che non ci sono e probabilmente non ci saranno mai, visto che è impossibile produrle… ma CERTI COMPORTAMENTI, SONO UNA PROVA… QUA NESSUNO è FESSO… OPPURE SPIEGACI COME MAI AVETE TRADITO TUTTE LE PREMESSE DELLA MOBILITAZIONE DEL 9 DICEMBRE…
Nella tua lettera accusi Calvani… ma quelli che hanno distrutto tutto e fatto un regalo alla casta, siete VOI! E il fatto che tu voglia sdoganare il concetto che "è necessario trattare con il governo perché è fallita la manifestazione di Roma" quando SIETE STATI VOI a farla fallire, quando vi siete IMPEGNATI per farla fallire con fior di allarmismi prontamente cavalcati dai mass media, LASCIA MOLTO SU CUI PENSARE!!!
(la lettera di Mariano Ferro a Calvani la trovate qui: https://www.facebook.com/mariano.ferro.5/posts/781840285178828)
COME MAI ORA I MASS MEDIA VI SONO AMICI… A DIFFERENZA DEI GIORNI SUCCESSIVI ALLA MOBILITAZIONE IN CUI SPARAVANO FANGO ANCHE SU DI VOI? ORA INVECE VI STIMANO, PROMUOVONO LE VOSTRE INIZIATIVE… COSA è CAMBIATO???
 

SCIMMIA

Tratto da
"Senza PELI Sulla Lingua"